Ehi materia

Comments (0) Poesia, Sala Lettura

Ehi materia, quanto manca ancora?
 
Sui balconi brucano manie
bestie più stolide di un bue
 
Niente algebra negli alberi
e certe deliziose incoerenze
sono finti furori, muri
che parlano in apparenza
 
Allora, l’odio!
È banale
Docile e laido
nemmeno minerale
 
Anche la crudeltà è ridicola
Croce
– e debole –
di uno schiavo incapace
 
Sui balconi brucano manie
bestie più stolide di un bue
 
Ehi materia, quanto manca ancora?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Powered by WordPress Popup